italiano|english
User: Pass: Accedi         MyArsValue       Registrati       Acquista i servizi
Ars Value

Federica Galli

(Soresina 1932 - Milano 2009)
Aggiungi ai preferiti
per essere informato gratuitamente sulle opere proposte nelle Vendite online, in Asta, in Galleria e negli Atelier

Opere a disposizione

I prezzi e le analisi

(I dati si riferiscono al mercato italiano delle aste) - Indici di mercato

In sintesi

(I dati si riferiscono al mercato italiano delle aste)
Liquidità:

Volatilità:

Trend di breve:

Trend di medio:

Trend di lungo:


VALUTA UN'OPERA
Richiedi una stima
- Hai un'opera di Federica Galli
  Inseriscila nella tua collezione online


Storia dell'arte

Opere di Federica Galli


Opere in vendita online


Nelle vendite online (servizio Vendite online)  non sono attualmente presenti opere dell'artista Federica Galli

Opere nelle aste


Nei cataloghi delle aste (servizio Aste) non sono attualmente presenti opere dell'artista Federica Galli

Opere nelle gallerie


Nelle gallerie d'arte presenti su ArsValue.com (servizio Gallerie) non sono attualmente presenti opere dell'artista Federica Galli

Opere nell'atelier


Negli atelier presenti su ArsValue.com  (servizio Atelier) non sono attualmente presenti opere dell'artista Federica Galli

Opere in archivio


Negli archivi presenti su ArsValue.com  (servizio Archivio) non sono attualmente presenti opere dell'artista Federica Galli

Opere nelle fiere


Nelle fiere presenti su ArsValue.com  (servizio Eventi) non sono attualmente presenti opere dell'artista Federica Galli


Biografia di Federica Galli

Federica Galli nasce a Soresina (Cr) nel 1932, si trasferisce a Milano dove frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera per poi approfondire lo studio della storia dell’arte nelle regioni del Veneto, della Tocana e dell’Umbria. L’incontro con l’ars incisoria avviene tramite il diretto contatto con le opere di Dürer, Brueghel e Rembrandt. La sua prima acquaforte, Il paese dell’Alberta risale al 1954, il definitivo abbandono della tecnica pittorica al 1963. Questa data segna l’inizio di una brillante carriera espositiva in Italia e in campo internazionale (Londra, Parigi, Pechino, Atene). Sul suo lavoro sono stati pubblicati libri e saggi dai più qualificati critici, tra i quali Mario De Micheli, Alberico Sala, David Landau (Università di Oxford), Giovanni Testori, Mina Gregori, Carlo Bo, Roberto Tassi, Daniel Berger (Metropolitan Museum di New York), Gian Alberto Dall’Acqua. L’artista si dedica esclusivamente ai paesaggi e alla natura che ci circonda; lavorando su diversi cicli tematici e spaziando tra scorci di Milano, Torino, Venezia e altre città italiane, a suggestive immagini della nostra pianura, a luoghi da lei visitati, per poi sfociare nell’ultima importante fase degli alberi monumentali. Nel 2003Palazzo Leone da Perego di Legnano gli dedica un'ampia monografica: occasione in cui viene presentato il catalogo generale delle opere incise curato da Fragonara. Nel 2008, a Monza, gli viene dedicata la più grande antologica, con quasi 200 pezzi, a cura di Flavio Arensi. Nello stesso anno dona alla città di Legnano le “39 vedute di Venezia”, il suo capolavoro incisorio, e una selezione di grafiche dedicate agli alberi alla città di Monza.
Federica Galli muore a Milano il 6 febbraio 2009.




© ArsValue 2000-2016 - Tutti i diritti sono riservati. ArsValue.com è un marchio di ArsValue S.r.l. - P.I. 01252700057
Cultura: it-it
Numero righe banner: 1
SezionaAttiva Alta: Banner3
SezionaAttiva Bassa: NonDefinita
TipoLayoutDueRighe: Free